OSPEDALE DEI CASTELLI. DOPO LO SMINAMENTO PARTITI I LAVORI DI COSTRUZIONE

in

NUOVO OSPEDALE DEI CASTELLI ROMANI
AL VIA I CEMENTI ARMATI CON LA GETTATA DELLE FONDAMENTA

L’Ospedale dei Castelli Romani oggi ha vissuto una giornata importante. Infatti dopo la fase dello sminamento e della repertazione archeologica, fasi durate molti mesi a causa della cospicuità dei ritrovamenti risalenti al secondo conflitto mondiale (quasi 400 ordigni), oggi si è dato il via alla costruzione dell’opera, con l’avvio della gettata per le fondamenta.
L’inizio dei cementi armati è stato salutato in mattinata dalla Presidente della Regione Lazio Renata Polverini, dagli assessori regionali Malcotti e Mattei e dal vice presidente del consiglio regionale Astorre. A fare gli onori di casa (la stazione appaltante è la Asl RmH) è stato il Direttore Generale della Asl Rm H Alessandro Cipolla ed i vertici della azienda sanitaria al completo. Presenti per salutare la fondamentale opera che razionalizzerà l’offerta sanitaria dei Castelli Romani e della provincia nord pontina, anche i Sindaci di Albano, Genzano e Marino nonché il Commissario prefettizio di Ariccia.

03/04/2012