RACCOLTA DIFFERENZIATA: DAL 1 MAGGIO NELLA PLASTICA ANCHE PIATTI E BICCHIERI MONOUSO

in

RACCOLTA DIFFERENZIATA
DAL 1 MAGGIO NELLA PLASTICA ANCHE PIATTI E BICCHIERI MONOUSO

 
Importante novità per la raccolta differenziata e per la tutela ambientale. Dal 1 maggio, infatti, anche i piatti e i bicchieri di plastica monouso potranno essere differenziati e conferiti insieme alla plastica.
 
Questa positiva novità permetterà a tutti i cittadini di far diminuire ulteriormente la quantità di indifferenziato non riciclabile ed aumentare il quantitativo di materiali da avviare al recupero. Infatti anche se il dato di aprile 2012 è pari al 62,81% di differenziato, ed è un dato positivo, l’obiettivo è quello di arrivare ad una percentuale media annua del 65% come stabilito dalle normative vigenti.
La novità stabilita dal Comitato di Coordinamento Anci – Conai (Consorzio per il recupero degli imballaggi) va nella direzione sollecitata da molti Comuni per aumentare il recupero di materiali (si pensi che in Italia si consumano annualmente 140.000 tonnellate annue di piatti e bicchieri di plastica) e al contempo facilitare ai cittadini il conferimento dei materiali nella raccolta differenziata.
Resta comunque sempre importante prestare attenzione a come si conferisce: piatti e bicchieri monouso devono essere privi di qualsiasi residuo solido o liquido. Vanno quindi adeguatamente svuotati prima del conferimento, fatte salve le normali tracce di quanto hanno contenuto, ciò al fine di non sporcare tutto il materiale raccolto e di non rendere più gravoso ed antigienico il successivo lavoro di selezione e di avvio a riciclo o recupero. Rimane inoltre fermo che differenziabili sono solo i monouso, piatti e bicchieri durevoli anche se in plastica rimangono esclusi.

         Il Dirigente dell’Area 1^
           Dott. Giorgio Brunori
 

28/05/2012